Inclusion & Diversity Management

13-14 marzo 2019
ENEL, Roma

Enel è un’impresa multinazionale dell’energia e uno dei principali operatori integrati globali nei settori dell’elettricità e del gas. Opera in 35 Paesi nei 5 continenti, producendo energia attraverso una capacità installata netta di quasi 85 GW per una rete di approssimativamente di 2,2 milioni di km.

enel

Il gruppo Enel è composto da circa 62.900 persone, uomini e donne di tutto il mondo il cui prezioso lavoro si basa sui valori di Responsabilità, Innovazione, Fiducia e Proattività. ENEL è Open Power: affrontare alcune delle più grandi sfide del mondo attraverso un approccio che combina l’attenzione alla sostenibilità al massimo dell’innovazione. In questa visione, innovazione e sostenibilità sono due principi cardine: non c’è sostenibilità senza innovazione, l’innovazione va orientata alla sostenibilità.

Obiettivi

Il Diversity Management, dando centralità alla persona nella Gestione delle Risorse Umane, si pone come cambiamento culturale e organizzativo che mira a creare un ambiente “inclusivo” in cui le differenze dei gruppi e degli individui non siano fonte di discriminazione ma oggetto di reale attenzione e ascolto. Adottare la prospettiva del Diversity Management significa riconoscere queste differenze per gestirle attivamente, fare leva su di esse per aumentare la competitività dell’azienda e le possibilità di successo.

Contenuti

  • Collaborazione e team work: similitudini e differenze
  • Come essere e fare essere più collaborativi
  • Come essere e fare essere più innovativi
  • Come essere e far essere più inclusivi

CASE STUDY: Progetto “Inclusion” in Enel